Discord

Contraddistinta da una crescita esplosiva, la società Discord è grata a Cloudflare perché l’aiuta a minimizzare i costi di banda e hardware massimizzando le prestazioni Web.

Discord è un'app di comunicazione vocale e testuale per utenti che giocano online. Mirando a diventare lo standard di fatto nel settore delle app di comunicazione per giocatori su PC, Discord sembra avere centrato l’obiettivo, vantando ben 2,4 milioni di utenti simultanei e oltre 25 milioni di registrazioni già a luglio 2016.

La sfida di Discord: mitigare gli attacchi DDoS su server Websockets in scala globale

Preparandosi a una rapida crescita, Discord aveva bisogno di un modo economico per ampliare rapidamente la propria infrastruttura hardware, mantenendo intatte prestazioni e sicurezza. Quanto a prestazioni, Discord avrebbe dovuto migrare il proprio servizio di fornitura di contenuti da un singolo server di proprietà a un partner dotato di CDN (Content Delivery Network) ad alte prestazioni in grado di offrire risorse statiche in ogni angolo del mondo. Quanto a sicurezza, Discord aveva bisogno di proteggere il traffico basato su socket Web dai rampanti attacchi DDoS di cui era oggetto. Come infatti ha spiegato il CTO Stanislav Vishnevskiy "Poiché siamo un prodotto incentrato sui gamer, attiriamo molti utenti che adorano attaccarsi deliberatamente con azioni DDoS durante le partite. Man mano che la nostra popolarità cresceva, aumentavano anche l'intensità e gli eventi di questi attacchi DDoS, al punto che i nostri tecnici erano costantemente occupati a contrastarli." Vishnevskiy ha continuato: "Prima di Cloudflare, eravamo costretti a utilizzare un gran numero di box HAProxy con bilanciamento del carico DNS per garantire il failover durante gli attacchi DDoS sui nostri gateway in tempo reale". Tuttavia, la soluzione hardware iniziale su larga scala avrebbe potuto costare ogni anno a Discord una cifra a sei zeri e tenendo sempre impegnati i tecnici dello staff. Discord aveva quindi bisogno di una soluzione economica e facilmente scalabile per fermare questi attacchi se voleva evitare che l'esperienza utente e la fidelizzazione dei clienti si deteriorassero. Secondo Vishnevskiy: "Ogni singola interruzione si sarebbe tradotta in clienti frustrati. Benché infatti la maggior parte dei clienti esistenti apparisse tollerante alle interruzioni, i nuovi clienti che si registravano durante gli eventi segnalati tendevano ad abbandonare a causa delle pessime prime impressioni. Ogni volta che un cliente frustrato ci salutava, ci allontanava ulteriormente dal nostro obiettivo di diventare l'app standard di comunicazione per i gamer."

La soluzione di Discord: una CDN con sicurezza incorporata

Nell'agosto del 2015, nel raggiungere i 25.000 utenti simultanei, Discord decise di rivolgersi a Cloudflare, ottenendo vantaggi immediati e duraturi in termini di prestazioni e sicurezza. Discord è così stato in grado di ampliare facilmente l’attività agli attuali 2,4 milioni di utenti simultanei (oltre il 9000% di crescita in un solo anno), sfruttando la Content Distribution Network (CDN) di Cloudflare. La CDN di Cloudflare memorizza i contenuti nella cache di datacenter sparsi in più di 200 città per servirli direttamente agli utenti dal datacenter più vicino. Oltre 2 Pb di traffico di Discord al mese viene servito direttamente agli utenti Discord dalla cache periferica di Cloudflare. Dal canto suo, Discord, cliente di Google Cloud, da una parte fornisce ai propri clienti un’applicazione più brillante attraverso le interconnessioni ultraveloci tra Cloudflare e Google Cloud e dall’altro risparmia oltre $100.000 al mese sui servizi a pagamento di Google Cloud. Inoltre, Discord ha la serenità di sapere che la sicurezza di Cloudflare è totalmente incentrata sulla protezione del proprio traffico e sui modi per servirlo al meglio. Jake Heinz, ingegnere informatico di Discord, spiega "Abbiamo Cloudflare che fa scudo ai nostri server WebSocket assorbendo gli attacchi di livello 7 e vari reflection attack di livello 3 e 4. Collegati a noi tramite Cloudflare abbiamo 2,4 milioni di utenti simultanei e Cloudflare serve il nostro traffico in modo rapido e sicuro anche con picchi di eventi WebSocket fino a 2 milioni/secondo."

Grazie a Cloudflare, Discord risparmia continuamente centinaia di migliaia di dollari in costi hardware e di banda e al tempo stesso fornisce ai propri utenti prestazioni più elevate e un'applicazione più sicura e affidabile.

Discord
Case study correlati
Risultati principali

$100.000 risparmiati sui costi hardware annui

$100.000 risparmiati sui costi per dati in uscita da Google Cloud Network

Traffico sicuro anche con picchi di eventi WebSockets fino a 2 milioni/secondo

“La certezza di non dover pensare agli attacchi DDoS su API e server gateway permette di dedicare tutte le nostre forze al miglioramento dei prodotti.”

Stanislav Vishnevskiy
CTO